Michael vittorioso all’Euromed

Si è fatto un bel regalo per il Natale Michael Amadori che, contro un lotto di oltre cento timonieri provenienti da tutta Europa, ha conquistato il primo gradino del podio in occasione della regata internazionale Optimist ‘Euromed’.

Tra gli avversari scesi in campo a Malta, anche la campionessa continentale femminile Ebru Bolat, la quale ha chiuso in sesta posizione. Impegnative le condizioni meteo che hanno caratterizzato la tre giorni di regate in un crescendo di vento che, dai 10 nodi stabili dell’esordio, è aumentato fino ai 20 nodi di intensità nelle prove decisive, mettendo duramente alla prova Umberto Gueltrini e Isotta Bernardoni, meno abituati a regatare con vento forte di quanto non lo sia Michael, trasferitosi ormai da qualche mese a Malta per ragioni di studio proseguendo la sua attività velica con i
colori del nostro sodalizio. Isotta ha concluso al 62° posto e Umberto al 65°, mettendo in bottino un’ottima esperienza per le venture regate. Nove le prove complessivamente disputate con un esordio cauto di Michael, 11° al termine delle prime tre regate, il quale dalla giornata successiva ha iniziato a recuperare posizioni mettendo a segno un bel terzo e scartando un 33° posto. Nella giornata decisiva, il nostro portacolori si è presentato alla partenza primo con appena 3 punti sullo spagnolo Gelpi e 13 sulla tedesca Schultheis e al termine di una perfetta gara in controllo, ha concluso l’ultima prova quinto, aggiudicandosi l’Euromed davanti all’iberico Arnau Gelpi e all’inglese Sophie Holloway. Un ringraziamento particolare a Julie Amadori la quale ci ha fornito la cronistoria della regata.

Commenti chiusi