CIRCOLO VELICO RAVENNATE – Matera e la Basilicata incontrano Ravenna per mare

Da Ravennanotizie ( per l’articolo clicca qui )

Accolti 80 studenti al Circolo Velico di Marina di Ravenna

Nel pomeriggio di ieri al Circolo Velico Ravennate l’assessore allo sport Guido Guerrieri ha portato i saluti della cittadinanza agli 80 ospiti lucani delle scuole superiori della Basilicata che hanno fatto tappa a Ravenna per omaggiare la città, le sue meraviglie artististiche e il suo poeta Dante.

Otto scuole, quattro della provincia di Potenza e quattro di quella di Matera; 80 studenti scelti nelle classi degli istituti scolastici stanno percorrendo l’intero Adriatico in barca a vela per giungere all’Expo e riportare in Basilicata un’esperienza unica di didattica ma soprattutto di vita. E’ il progetto formativo promosso dalla Regione Basilicata in collaborazione con il Circolo Velico di Policoro che dopo l’Expo sta riportando i giovani navigatori in Basilicata, con tappe culturali, dove i ragazzi avranno l’opportunità di confrontarsi con i coetanei delle altre regioni. Sono arrivati a Ravenna dopo un’incursione all’Expo dove i ragazzi stessi hanno appena presentato i prodotti della cucina e del territorio lucano all’ambasciata americana tutto nel nome di uno slogan ben preciso: “Sano è lucano, sulla rotta adriatica per Expo Milano 2015”. La traversata è uno dei tasselli di un progetto di formazione ancora più ampio che mira ad approfondire nelle scuole la cultura della dieta mediterranea e a contrastare l’obesità giovanile. In questo contesto si colloca Ravenna, porto storico e culla di culture che ha dato asilo a Dante che più di tutti ha saputo declinare in versi la metafora della navigazione come rappresentazione dell’irresistibile anelito dell’uomo (Ulisse) verso la scoperta e la conoscenza.

Per questo Sigismondo Mangialardi, presidente del Circolo Velico di Policoro, ha voluto che i ragazzi facessero tappa a Ravenna e per la capacità della riviera Romagnola di essere faro del turismo internazionale.“Quando cominciai a scoprire il turismo internazionale 30 anni fa già la Romagna era un riferimento per tutti e ancora guida le strategie internazionali” ha dichiarato Mangialardi.

“Questo è un territorio di accoglienza che crede nell’incontro di culture e nei giovani – ha dichiarato l’assessore allo Sport Guido Guerrieri-. La pratica sportiva è occasione di stimolo e di messa in gioco e la vela è uno sport che sa coniugare attività fisica, natura e propensione al turismo e ben incarna i valori della Romagna; per questo è naturale che sia proprio la vela ad essere il terreno dell’incontro con la Basilicata e Matera, una città nostra amica con cui abbiamo condiviso il cammino verso il 2019 “.

“Il Circolo Velico ravennate è orgoglioso di confermarsi luogo di incontro e di accogliere giovani che si sono messi in gioco per mare – ha commentato Claudio Brera, segretario del Circolo Velico Ravennate –. Questi sono i presupposti del nostro sodalizio e ci rende ancor più orgogliosi che ciò avvenga in un progetto che ha lo scopo di costruire attraverso i giovani il futuro del territorio della Basilicata”.

Commenti chiusi